NEWS

> Torna alle News


18.01.2007

68// Idee_Perchè vado a Nairobi

di Riccardo Dello Sbarba, Presidente del Consiglio della Provincia Autonoma di Bolzano

 

Alla vigilia della sua partenza per Nairobi, il Presidente del Consiglio provinciale di Bolzano ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Il Forum Sociale Mondiale di Nairobi di gennaio sarà una grande occasione per gli africani e per l’Africa di dare voce alla propria sete di giustizia e di riscatto.
Vado a Nairobi per imparare, per condividere almeno un po’ la vita degli uomini e delle donne di questa grande metropoli africana e delle sue sterminate baraccopoli, dove migliaia di persone – volontari, associazioni, missionari comboniani eredi di padre Alex Zanotelli – operano ogni giorno per dare dignità e senso all’esistenza umana. È finito il tempo in cui noi “ricchi” andavamo in Africa per “insegnare”.

Oggi dobbiamo imparare quanto la povertà nel Sud del mondo sia responsabilità di chi, come noi, ne ha depredato e continua a depredarne le risorse naturali ed umane. È finito il tempo in cui noi “Occidentali” andavamo a convertire il resto del Pianeta. Oggi siamo noi, minoranza privilegiata del globo, che dobbiamo convertirci a un modo di vivere che lasci spazio anche al resto della popolazione mondiale, cui finora abbiamo lasciato le briciole.
Vado a Nairobi per ascoltare la voce dell’altra Africa, quella cosciente e impegnata a indicare alternative possibili e sostenibili per tutti. Spero di riuscire nei prossimi mesi a portare l’eco di questa voce in ogni angolo della nostra terra.” Il contributo che il presidente Dello Sbarba vuole dare con la sua partecipazione al Forum si esprime anche nella co-produzione (assieme al Coordinamento degli Enti Locali per la Pace e i diritti umani) di un film documentario sull’Africa e sul Forum Sociale Mondiale, che verrà realizzato dal team di filmmakers Helios di Bressanone, un’agenzia di comunicazione audiovisiva specializzata in tematiche ecologiche e sociali.
Il film viene finanziato col fondo di spese riservate del presidente del consiglio, che investe in tal modo i soldi che il bilancio mette a sua personale disposizione per un progetto che privilegia un messaggio di alto valore politico, morale ed etico.
L’obiettivo è quello di accrescere nella popolazione della provincia di Bolzano – e del resto della Regione e d’Italia - la sensibilità per una società centrata sulla dignità dell’individuo e sulla democrazia, sul un rapporto equo e paritario tra Nord e Sud del mondo, sulla salvaguardia dell’ambiente, sulla lotta alle guerre e alla povertà, sulla ricerca di alternative possibili e sostenibili. Il film, che sarà distribuito anche in tutta Italia dal Coordinamento Enti Locali per la Pace, verrà presentato alla popolazione dell’Alto Adige Südtirol in convegni, incontri e dibattiti, il tutto con il motto: Un Altro Mondo è possibile.

> Scrivi un Commento
Letto 2755 volte