NEWS

> Torna alle News


31.10.2007

247// Africa, Rainews24 sale sul "matatu"

di Redazione

 

Matatu sono quei vecchi e sporchi pulmini che girano per l'Africa trasportando decine di persone ammassate. Sembra che debbano esalare l'ultimo gas di scarico da un momento all'altro, eppure continuano a marciare. Con loro e' in marcia l'intera Africa, data sempre per spacciata, eppure prosegue, va avanti, nonostante tutto, nonostante noi stessi l'occidente, e sempre piu' spesso ci stupisce con la sua
capacita' di fare, di proporre e realizzare alternative che funzionano anche se non corrispondono ai nostri canoni di sviluppo. Forse funzionano proprio per questo.
"Matatu - L'Africa in marcia" e' il nome di questa nuova rubrica, curata da Elisa Marincola e Luca Gaballo, con cui Rainews24 prova a raccontare questo grande continente. "Lo racconteremo in marcia, dai campi profughi alle universita', dai tavoli dei negoziati alle tavole di palcoscenici e concerti - dicono i curatori della rubrica . andando a ricostruire le culture
accanto alle guerre, le crisi insieme alle storie di successo. Tutto sempre attraverso la vita delle persone".
Ospite di questa prima puntata sara' Raffaele K.Salinari, portavoce Cini
(Coordinamento italiano network internazionale).

"Cominciamo proprio dalle persone, in questo caso bambini, coinvolti in una storia non chiara di adozioni internazionali. Il paese di origine e' il Ciad, quello di arrivo la Francia. Ancora la vita delle persone nel focus sulla Somalia, dove la crisi di governo arriva ad aggravare il clima di guerra civile e l'emergenza umanitaria. A raccontarci il paese - concludono Elisa Marincola e Luca Gaballo - il reportage di Francesco Cavalli e Alessandro Rocca. Parleremo anche di negoziati sul Darfur, Premio Sakharov e prossime elezioni in Kenia. In chiusura musica dalla Nigeria".
"MATATU. L'AFRICA IN MARCIA" PARTE MARTEDI' 30 OTTOBRE ALLE 14.33

IN REPLICA MERCOLEDI' 31 ALLE 4.33 (ANCHE SU RAITRE), GIOVEDI' 1 NOVEMBRE ALLE 15.32 E VENERDI' 2 NOVEMBRE ALLE 10.03

> Scrivi un Commento
Letto 2726 volte