NEWS

> Torna alle News


26.01.2007

180// Idee_Report 13-14

di Salvatore Amura, Marco Gelmini, Francesca Fondelli, Rete Nuovo Municipio

 

Riunione degli Amministratori degli Enti locali/Territoriali Italiani presenti a Nairobi. Intervengono: Comune di Macerata, Comune di Padova, Comune di Pontedera, Provincia di Roma, Pisa, Comune in provincia di Lucca, Consiglieri della Provincia di Torino, Provincia de La Spezia, Provincia di Napoli, Rete del Nuovo Municipio/Comune di Pieve Emanuele, Comune di Bari, Comune di Uzzano (PT), Comune di Riccione, Provincia di Bologna, Provincia di Salerno, Comune di Gubbio, delegazione Toscana, Provincia di Venezia, Provincia di Siena, Comune di Perugia, Coordinatore della Tavola della Pace.

Questi i temi principalmente sottolineati, che accompagnano un giudizio largamente positivo sul WSF che va concludendosi; temi su cui gli amministratori richiamano ad una continuità di impegno:
Acqua, Beni Comuni, Bilancio/finanziaria, Cooperazione decentrata (su cui occorre costruire una piattaforma comune), Disarmo, Democrazia diretta/partecipazione, Intensificazione dell'azione di pressione sui governi, Ruolo degli Enti Locali nella cooperazione, Immigrazione, Lavoro in/con/per l'Africa, spese militari….
Tante le considerazioni, le proposte per migliorare i Forum:
- lavorare sulla comunicazione per superare le difficoltà di linguaggio;
- si è sottolineata la difficoltà di seguire un Forum così ampiamente articolato;
- lavorare per una maggiore integrazione e coordinamento con le iniziative del Fal;
- bene il Fal, i seminari e gli incontri tra amministratori di paesi diversi e il ruolo degli africani;
- è necessaria una organizzazione maggiormente condivisa;
- è emersa l'urgenza della collaborazione tra reti, definendo un programma di azione a partire dal tenere in rete gli Enti Locali che hanno preso parte al Forum;
- molte le proposte sulla comunicazione: un film sul Forum dalla parte di chi lo ha vissuto e nel rapporto con gli slum, video sul forum, edizione speciale di "Agenda del Mondo"/tg3, interviste su cosa pensano gli africani dell'Europa con altro prodotto video, libro fotografico, libro a più mani sul forum, raccolta dei materiali del sito.

Molte sono state le sollecitazioni alla concretezza (definendo in dettaglio campagne, azioni etc.), affrontando il rapporto tra radicalità delle scelte e l'azione degli Enti Locali per darvi maggiore coerenza.
Si è poi sottolineata l'esistenza di grandi margini di miglioramento nell'organizzazione, da ricercare proprio nel dare continuità alle "reti", anche a partire dalla marcia Perugia/Assisi.
L'assemblea ha espresso un giudizio assolutamente positivo sul Forum e sul lavoro svolto dalla "tavola della Pace" in questo primo appuntamento africano (ben 215 amministratori dalla Tavola della Pace sono stati collegati).
Importante ora è dare continuità ed operare per un maggior coordinamento sia a livello nazionale che internazionale.


Report n.14 - 25 gennaio 2007
Riunione della delegazione italiana

La riunione, molto partecipata, ha affrontato sostanzialmente 3 questioni:
- valutazione del WSF,
- prospettive del WSF,
- cosa facciamo quando torniamo in Italia,
esprimendo così alcune indicazioni anche per la prossima riunione del Consiglio internazionale del Forum Sociale ed affrontando il tema urgente di avere una sede in cui a livello italiano accompagnare questo processo (non solo quando siamo all'estero).

Numerosi gli interventi, tra cui:
Sindaco di Tavarnelle V.P. (FI), Salvatore Amura (Rete del Nuovo Municipio), Roberta Fantozzi (Prc), Alfio Nicotra (Prc), Laura Ciacci (WWF), Andrea Amaro (dipartimento internazionale Cgil), G. Piero Rasimelli (Regione Umbria), Guido Milani (Provincia di Milano), Raffaella Lamberti (Associazione Orlando), Elisabetta Piccolotti (Giovani Comunisti), Raffaella Bolini (Arci), Raffaella Chiodo, Marco Bersani (Attac), Cecilia Brighi (Cisl dipartimento internazionale), Antonio Cetaro (Provincia di Ancona), Gianluca Peciola (Municipio Roma XI), Vittorio Agnoletto, Flavio Lotti (Tavola della Pace), Giancarlo, Tommaso Fattori (Forum movimenti per l'acqua), Alessandra Mecozz i(Cgil/Fiom), Elettra, Haram Sidibe (rappresentante delegazione toscana), Renato Di Nicola (Abruzzo Social Forum), Bruno Cincaglione (SdL - nuovo sindacato di base), Gregorio Malvolti (Consiglio Comunale di Firenze), Alberto Zoratti (AltraEconomia), Rappresentante Commissione pari opportunità di Firenze, Rappresentante della Federazione degli Africani in Toscana.

Queste, molto sinteticamente, le conclusioni che segnano un passo avanti per la realizzazione di reti/coordinamenti nazionali:
- costruire la rete italiana di tutti coloro che si riconoscono nel WSF;
- lavorare socializzando il lavoro per il prossimo WSF riqualificando la presenza italiana;
- socializzare campagne,vertenze etc..

Sull'adesione alla manifestazione ed alla campagna contro l'allargamento della base di Vicenza sarà necessario al rientro in Italia un confronto ed una discussione nelle rispettive realtà dando forza e visibilità all'iniziativa dei cittadini di Vicenza.
Per adesioni alla manifestazione del 17 ed alla campagna contro l'allargamento della base e'stato comunicato l'indirizzo: comitatodivicenza@libero.it.

Sul prossimo Forum nel 2009 l'impegno comune e'di lavorare per confermarlo in Africa.

Come delegazione della Rete del Nuovo Municipio (che nasce proprio nel Forum mondiale del 2001 a Porto Alegre con la presentazione della Carta del Nuovo Municipio), ribadiamo che la relazione vitale con i movimenti e con le realtà autoorganizzate, anche e soprattutto qui in Africa, è stata un elemento molto positivo.
Abbiamo lavorato in questo forum su alcune tematiche importanti:
- nel FAL contribuendo all'elaborazione della Dichiarazione di Nairobi, dove quello della partecipazione dei cittadini risulta alla fine un elemento centrale;
- nel rapporto con le altre Reti, che riteniamo vitale, sul tema dei beni comuni ed in particolar modo nella "campagna di ripubblicizzazione dell'acqua";
- sul tema dei migranti, sui diritti di cittadinanza;
- sul tema dei diritti delle donne.

Torniamo in Italia con tanti impegni, su cui occorre maggiore coerenza, e con relazioni intessute in questi giorni di lavoro comune ed intenso.
I primi appuntamenti su cui già siamo al lavoro sono:
- la partecipazione alla manifestazione già ricordata del 17 a Vicenza contro l'allargamento della base militare, su cui gli amministratori aderenti alla Rete presenti a Nairobi hanno già dichiarato la volontà di promuovere una ampia partecipazione degli Enti Locali;
- l'Assemblea mondiale dei cittadini e degli eletti per l'acqua, che si terrà a Bruxelles dal 28 al 30 marzo 2007.

Il lavoro fatto in questi giorni è stato possibile grazie alla collaborazione ed al lavoro comune con tante e tanti delegati presenti che vogliamo ringraziare, ricordando in particolare: Guido Milani e lo staff della Provincia di Milano, Luciano Ummarino, Gianluca Peciola e la Vice Presidente della Provincia di Roma, Emilio Molinari e gli amici del Contratto mondiale per l'acqua, Isadora D'Aimmo per la Provincia di Napoli, Franco Zunino e gli amministratori della delegazione ligure, Monica Sgherri e Tommaso Fattori della delegazione toscana, Lisa Clark di "Beati i costruttori di pace", Laura Ciacci del WWF, Flavio Lotti instancabile organizzatore della Tavola per la pace, i parlamentari italiani ed europei Mercedes Frias, Roberto Musacchio e la Viceministra Sentinelli.
Un ringraziamento particolare per Padre Alex Zanotelli ed alla comunità di Korogocho che… ci hanno fatto vedere uno dei veri volti di quest'Africa depredata ma che esprime grande dignitàe speranza!
Abbiamo certamente dimenticato qualcuno dei nostri compagni di questo viaggio ma… siamo sicuri di reincontrarli nelle prossime iniziative.

> Scrivi un Commento
Letto 2962 volte