NEWS

> Torna alle News


25.01.2007

163// Integrare politiche dell'immigrazione con quelle della cooperazione

di Monica Donini, Presidente Assemblea regionale Emilia Romagna

 

La Presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna in delegazione a Nairobi per partecipare al Word social Forum, è intervenuta ieri ad un seminario organizzato da una rete mondiale di sindacati, tra i quali la Cgil, dal titolo "Gli immigrati una risorsa per il paese di origine e per il paese di arrivo".

Nel suo intervento la Presidente Donini ha riferito ad una platea internazionale l'esperienza che la Regione Emilia-Romagna ha condotto con l'Albania citandola come esempio di politica positiva e buona pratica per affrontare il tema dell'immigrazione mettendo in campo sinergicamente più istituzioni.
Gli immigrati albanesi in Emilia-Romagna sono stati protagonisti di un'importante progetto di cooperazione nato da una stretta collaborazione tra l'assessorato regionale alle Politiche sociali, immigrazione, volontariato, associazionismo e terzo settore e quello alla Formazione, alcuni enti locali emiliano-romagnoli, associazioni di volontariato e no profit, enti locali, e con il contributo del Ministero degli esteri e il coinvolgimento delle istituzioni albanesi e delle amministrazioni di Elbasan e Scutari.
"Le Regioni possono assumere sempre di più un ruolo straordinario nel supportare la rete degli enti locali che si occupano dei progetti di cooperazione e che nello stesso tempo sono tenuti, come istituzioni prossime ai cittadini a provvedere al welfare locale."

È quanto ha affermato la Presidente Donini secondo la quale inoltre "le Regioni devono: adoperarsi come facilitatori per la costruzione di rapporti istituzionali con i paesi ai quali si rivolgono i progetti di sviluppo; attivare risorse dai ministeri italiani, favorire la partecipazione a finanziamenti europei e, soprattutto, emanare leggi per integrare sempre meglio e sempre di più le politiche pubbliche che si occupano dell'immigrazione con quelle della cooperazione."

> Scrivi un Commento
Letto 2997 volte