NEWS

> Torna alle News


25.01.2007

167// "Perugia-Assisi", l'appuntamento per il 7 ottobre

di Floriana Lenti, Corriere dell'Umbria

 

“Da Nairobi ad Assisi”. A Nairobi è stata presentata ufficialmente la prossima Marcia della pace.
A Nairobi, sede del Forum Sociale Mondiale, in presenza dei giornalisti inviati in Africa, è partito il filo conduttore che porta alla costruzione di un mondo migliore.  
Al quarto giorno di lavori è partita una notizia che interessa e ingloba Assisi e l’intera Regione, che come sempre è pronta a rinnovare l’impegno per la pace ed il rispetto dei diritti umani.
La prima giornata del Forum Sociale Mondiale è iniziata con una marcia per la pace da Kibera, la più grande baraccopoli di Nairobi a Uhuru Park (organizzata in collaborazione con Africa Peace Point, Tavola della pace e Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani). Ed oggi, in Kenya si sta svolgendo la Maratona da Korogocho a Uhuru Park, un cammino simbolico di 15 Km attraverso le baraccopoli della Nairobi più povera. Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della pace sottolinea “La Perugia-Assisi quest’anno è iniziata a Kibera il 20 gennaio. E’ stata una marcia significativa non solo perché ha aperto il Forum Sociale Mondiale di Nariobi, ma perché è stata organizzata dagli abitanti del posto, dalle persone più povere della terra, costrette a vivere nelle baraccopoli in condizioni disumane –dichiara Flavio Lotti- per la prima volta non si è marciato per loro, ma con loro”.
I passi percorsi in Africa in questi giorni anticipano i passi che si percorreranno tra qualche mese ad Assisi, dove –commenta Flavio Lotti- “Cammineremo per e con gli africani e gli italiani che non si arrendono. Il cammino della pace richiede un impegno costante e quotidiano, ecco perché la Marcia della pace ha avuto inizio a Kibera”. Al momento le mille e duecento attività in Africa, stanno tracciano del basi tematiche della “Perugia-Assisi” per questa edizione porterà il titolo: “Tutti i diritti umani per tutti”.
Le attività che si stanno svolgendo al Forum di Nairobi sono uno spunto per dare il via a nuovi progetti e per l’apertura verso quel “dialogo diplomatico” tanto agognato dagli operatori di pace. “Da Nairobi ad Assisi”, dunque, si eleva alto il grido di giustizia. La “Perugia-Assisi” vedrà marciare le folle il 7 ottobre 2007. Questa data sarà preceduta da una settimana di lavori –Assemblea dell’ONU dei Popoli e l’Assemblea dell’ONU dei Giovani- che lotteranno contro la povertà, la guerra e le ingiustizie. Una settimana di informazione e comunicazione di pace, che porrà nuove prospettive e si impegnerà a smorzare i limiti e le difficoltà . Il movimento per la pace è in continua crescita e sempre più forte è la richiesta di rafforzamento dell’impegno dell’Italia contro la povertà. Flavio aggiunge: “Chiediamo al Governo un piano specifico per il rispetto degli accordi presi con le Nazioni Unite per il raggiungimento degli “Otto obiettivi del Millennio”, chiediamo la strutturazione di una normativa nuova che riconosca e sostenga gli Enti Locali che vogliono una politica di pace, chiediamo di poter porre fine ai conflitti in Medio Oriente, chiediamo e marciamo verso il raggiungimento della pace”.  

> Scrivi un Commento
Letto 2985 volte