CHI SIAMO

La Tavola della Pace

La Tavola della Pace è una nuova esperienza di coordinamento e di confronto tra chi lavora nel nostro paese per promuovere la pace, i diritti umani e la solidarietà. Vi aderiscono centinaia di associazioni, organismi laici e religiosi ed Enti Locali di tutte le regioni italiane.
Fondata il 13 gennaio 1996 presso il Sacro Convento di S. Francesco di Assisi dai promotori della Marcia per la pace Perugia/Assisi "Noi popoli delle Nazioni Unite" (allora riuniti nel Comitato Nazionale per il 50´ Anniversario), la Tavola della Pace vuole essere un luogo di confronto, di verifica e di progettazione comune. 
Fanno parte del Comitato Direttivo le seguenti organizzazioni e associazioni: Acli, Agesci, Arci Francescani del Sacro Convento di Assisi, Volontari nel Mondo Focsiv, Legambiente, Cgil, Cisl, Associazione per la pace, Banca Etica, Cipsi, Ics, Emmaus Italia, Manitese, Pax Christi, Centro per la pace Forlì/Cesena, Peacelink, Lega per i diritti e la liberazione dei popoli, Fondazione italiana per il volontariato, Forum Trentino per la pace, Cnca, Beati i Costruttori di pace, Movimento Federalista Europeo e Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani.

 

 

Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani

Fondato nel 1986, il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace è un'Associazione che riunisce i Comuni, le Province e le Regioni impegnate in Italia a promuovere la pace, i diritti umani, la solidarietà e la cooperazione internazionale.
Oggi il Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani, con i suoi attuali quasi 700 enti aderenti, la sua storia e il suo bagaglio di competenze, rappresenta una esperienza unica in Europa e nel mondo: la più vasta rete tematica nazionale di amministrazioni locali e regionali impegnate nella promozione della pace e dei diritti umani.
Fanno parte della Presidenza nazionale i seguenti Enti Locali: Comune di Abano Terme, Agrate Brianza, Bergamo, Castelnuovo Magra, Forlì, Laconi, Napoli, Padova, Perugia, Potenza, Prato, Quarrata, Ragusa, Riccione, Roma, Rovigo, Tivoli, Venezia, Consiglio Provincia Autonoma di Trento, Consiglio Regionale Marche, Coordinamento Comuni pace prov. Torino, Coordinamento Comuni trentini per la pace, Provincia di Ascoli Piceno, Bari, Bologna, Forlì - Cesena, Gorizia, Lecce, Milano, Napoli, Perugia, Potenza, Roma, Salerno, Torino, Venezia, Regione Campania, Toscana, Umbria e Assemblea Legislativa Regione Emilia Romagna.

 

DIAMO VOCE ALL'AFRICA E ALLA SUA SETE DI GIUSTIZIA

Dal 20 al 25 gennaio 2007 si terrà a Nairobi (Kenia) il 7° Forum Sociale Mondiale. Noto come “Forum di Porto Alegre” dove ha avuto origine nel 2001, il Forum è un grande incontro della società civile mondiale che si sta impegnando a promuovere la globalizzazione della giustizia, dei diritti umani, della solidarietà e della democrazia.

Il Forum di Nairobi è una grande occasione, unica nel suo genere, per dare voce all’Africa, alla gente che la abita e alla sua sete di giustizia. Una grande occasione per gli africani, per l’Africa, per la società civile mondiale, per noi e per tutti coloro che, consapevoli delle grandi sfide aperte, vogliono rimboccarsi le maniche. Una grande occasione da non perdere.

Questo sito è stato creato per questo. Ci puoi trovare tutte le informazioni necessarie per partecipare al Forum Sociale Mondiale, per sapere quello che succederà giorno per giorno, per vivere questo straordinario avvenimento anche da casa tua.

Se hai una riflessione, un’esperienza o un’idea da condividere in preparazione del Forum, se ti stai preparando per andare a Nairobi, se non ci potrai andare ma hai qualcosa da proporre mandaci subito il tuo contributo a questo indirizzo: stampa@perlapace.it.

Nairobi 2007 è uno strumento di pace aperto alla collaborazione di tutti. Utilizzalo per promuovere un’informazione e una comunicazione di pace. Utilizzalo per dare voce all’Africa e a tutti coloro che sono impegnati a costruire un mondo più giusto e pacifico per tutti.